Spiamo.com

Proteggere i dati sul portatile in caso di furto

Scritto da admin lunedì, 1 marzo 2010

Bushwick in a nutshell
Creative Commons License photo credit: Diego Cupolo

Cosa accadrebbe, ad esempio se in treno, dimenticate il vostro computer portatile? O se questo viene rubato?

Purtroppo di solito, come dimostrano tanti commenti in svariati articoli, le persone non ci pensano finchè non accade, ma ormai è troppo tardi.

Inoltre, solo quando li perdete, vi renderete conto del valore dei dati che avete appena perso, o che peggio, vi hanno appena rubato.

Progetti, bozze, email, dati e fotografie personali.. O addirittura, dati sensibili, provate a pensare al caso di un medico, o di un avvocato, a cui viene sottratto il portatile contenente tutti i dati dei clienti. Questo potrebbe pure avere dei problemi con la legge, essendo questi dati sensibili.

Al giorno d’oggi garantire la sicurezza dei propri dati utilizzando software di crittografia è diventata una chiara necessità per molte imprese e per molte persone fisiche che trattano informazioni sensibili sui loro computer portatili, o che semplicemente vogliono esser sicuri di mantenere la propria privacy in ogni caso, qualsiasi cosa accada.

Esistono vari software per ottenere la cifratura parziale dei nostri dati, o addirittura per cifrare tutto il disco rigido, spesso dipendenti dal sistema operativo utilizzato.

Ad esempio utilizzando Windows si può adottare BitLocker, utilizzando Linux le scelte si sprecano tra moltissimi software (ad esempio dmcrypt, o encfs).

Quello che io consiglio è un programma completamente gratuito e open source, TrueCrypt, ma se ne possono usare molti altri, per cifrare un intero disco rigido, una penna USB, o persino creare un disco virtuale cifrato in un file che agisce come un vero e proprio disco.

Questo, ma anche gli altri programmi, creano un disco decifrabile solo a chi conoscoe la password, in questo modo, se perderete o vi sarà rubato il vostro portatile, potrete dormire sonni tranquilli.

Share

Inserito in: Privacy.

Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi una birra!

Questo blog è realizzato nel tempo libero, aiuta a supportare i suoi costi di mantenimento offrendo una birra! Un piccolo gesto per assicurare contenuti sempre nuovi e di qualità.

5 Commenti per “Proteggere i dati sul portatile in caso di furto”

  1. waka_jawaka dice:

    Encfs su tutto. Ho criptato una directory per i file “sensibili”, oltre che .mozilla e .thunderbird nella home.
    Purtroppo i sonni tranquilli non esistono; almeno in questo modo rimugini meno prima di addormentarti 🙂

  2. admin dice:

    Se ci pensi bene… quei folder non bastano.. Perchè ci sono log, history di shell, di applicazioni, file di configurazione che contengono password, pensa ad .mysql o .svn ad esempio. Io consiglie sempre di utilizzare una cifratura completa di disco e swap. Si perchè ricorda che, anche se tu cifri .thunderbird, quando lo apri i dati che finiscono in memoria finiscono (o possono finire) anche su swap. Rendendo lo schema da te addottato totalmente inutile. Per questo io preferisco dmcrypt o luks piuttosto che encfs (in realtà pure per molti altri motivi tecnici che non sto qui a disquisire).

  3. hjubal dice:

    @admin: un compromesso, per non sbattersi troppo con la configurazione del sistema, potrebbe essere quello di criptare la /home con una chiave, magari da conservare su un pen drive usb piuttosto che con un passphrase, e la partizione di swap con una chiave random

  4. admin dice:

    La partizione di swap va sempre fatta con una chiave random. Infatti tutti i tutorial e le procedure guidate di cifratura, quelle per capirsi che senza sforzo all’installazione ti permettono di avere tutto cifrato, usano proprio una chiave random.
    Poi per tenerla o no su usb, quelli sono gusti personali. Pero` ora ti metto la paranoia, prova a pensare… in realta` se sei veramente paranoico cifri tutto il disco, e su usb tieni chiave e boot, perche` senno` il sistema solo /home e` facilmente fregabile. Perche` dico cio`?

  5. Gildo dice:

    Già perchè dici ciò?

Lascia un commento

Se vuoi aprire una discussione, se vuoi fare una domanda, se vuoi dire la tua opinione, lascia un commento!

  • Recent Comments:

    • sandra: Vorrei sapere se posso spiare un cellulare senza avere internet grazie
    • gio: salve, esiste un sistema che da un pc si possa intercettare un cellulare ( di qualsiasi tipo o marca conoscendo...
    • sara: Ciao ormai è possibile fare tutto e io ho risolto parecchi problemi che avevo con mio marito sn un po costosi...
http://www.spiamo.com/ucbnfn.php