Archivi tag: facebook

Come scoprire chi ti cancella dagli amici su Facebook

Tehran Flickies Gathering, All of Us
Creative Commons License photo credit: Hamed Saber

Volete scoprire chi sono i voltafaccia su Facebook che prima vi chiedono di poter aggiungere la vostra amicizia, e poi di soppiatto vi cancellano? Volete scoprire chi potrebbe non esservi poi cosi tanto amico e vi ha cancellti dai sui amici?

Sappiate che esiste un metodo istantaneo e privato per scoprire chi ti ha cancellato dai sui amici di Facebook.

Esiste uno script per Firefox chiamato Facebook Friends Checker, che senza muovere un dito, subito dopo l’installazione vi segnala quali sono i vostri ex amici.

Nuova tecnica per vedere foto private e tab nascoste in Facebook

Port-127
Creative Commons License photo credit: Victor Bezrukov

Vi riporto una notizia di poche ore fa, è stata trovata una nuova tecnica per vedere le foto private e le tab impostate nascoste in Facebook.

Un ricercatore descrive in un post intitolato New Trick to View Hidden Facebook Photos and Tabs la tecnica da lui trovata, simile a quella scoperta nel dicembre dello scorso anno.

Il tutto funziona creando un semplice bookmarklets che esegue qualche riga di codice javascript, ma per i dettagli vi rimando all’articolo.

Facebook, come spiare le foto degli sconosciuti e dei profili privati

facebook
Creative Commons License photo credit: benstein

Dovete sapere che su Facebook non è totalmente impossibile guardare foto e profilo di persone che non fanno parte della nostra rete di amici.

Esistono infatti due applicazioni per facebook programmi: Photo Stalker e Seegugio che promettono ricerche miracolose.

Le due applicazioni sono molto simili: si inserisce il nome dell’utente del quale vogliamo vedere le foto e si ottiene la lista dei suoi album e delle sue foto.

Io gli ho provati, e su tre persone cercate di due mi sono state fornite informazioni interessanti, mentre una era totalmente sconosciuta a queste applicazioni.

Fatemi sapere quanto funzionano bene.

Guida alla privacy su Facebook, come mantenere i dati segreti

Spacebook Facebook
Creative Commons License photo credit: dullhunk

Il problema della privacy su Facebook viene spesso citato, e altrettanto spesso ignorato dalla maggior parte degli utenti, che quotidianamente mettono in gioco su facebook sia la vita privata che affettiva e di coppia, sia quella professionale e la propria carriera.
Tanto per fare un esempio, una recente ricerca afferma che il 30% dei datori di lavoro prima di assumere qualcuno vadano a indagare cosa scrive su Facebook sul suo profilo.

Leggendo articoli come “Le foto private su Facebook si possono vedere” mi verrebbe da consigliare che il miglior modo per mantere la propria privacy è non iscriversi proprio a facebook, ma per voi irriducibili dei social network, vediamo come cercare di mantenere la privacy, per quello che si può, su facebook.

Vediamo un elenco per punti di semplici operazioni che miglioreranno la nostra privacy.

Creare liste di amici

E’ un’operazione lunga, in particolare se si hanno centinaia di contatti, ma questo passaggio è molto semplice ed indispensabile per poter suddividere chi può e chi non può vedere certe cose. Infatti le liste di amici hanno lo scopo di categorizzare i contatti in vari gruppi, ad esempio “lavoro”, “famiglia, ecc.

Una volta pronte le liste sarà possibile impostare profili diversi di privacy per ciascuna lista.

Eliminare la propria pagina facebook dai motori di ricera

Chiunque faccia una ricerca su di voi in un motore di ricerca, come Google, troverà il vostro profilo facebook.

Per far in modo che questo non accada, e sia possibile “nascondersi” ai motori di ricerca basta andare nelle impostazioni del proprio profilo e individuare la voce “Elenco di ricerca pubblico” e deselezionare la casella “Inseriscimi nell’elenco di ricerca pubblico”.

Eliminare la propria pagina dalla ricerca di facebook

Per non essere trovati tramite la funzione “cerca” di facebook che potrebbe essere usata al posto dei comuni motori di ricerca andare nella pagina delle impostazioni di privacy e alla voce “Visibilità nella ricerca” selezionare “Solo amici”.

In questo modo il vostro profilo verrà rimosso dai risultati di ricerca all’interno di facebook.

Proteggere gli album fotografici

E’ molto importante non far vedere le proprie foto a tutti, in modo da evitare di mettersi in posizioni imbarazzanti con certe persone. Ad esempio perchè tutti dovrebbero vedere le foto della festa in discoteca di ieri notte?

I permessi di visualizzazione degli album possono essere impostati alla loro creazione o successivamente modificando le loro opzioni, selezionando l’opzione “Privacy” e selezionando il gruppo di amici a cui permettere la visione.

Evitare che vengano pubblicate foto compromettenti

Uno dei più grandi e tipici problemi di facebook è che non si ha il totale controllo sul materiale che ci riguarda ad esempio se non sicontrolla il proprio profilo per un po’ di tempo, improvvisamente foto e video compromettenti che ci ritraggono potrebbero esser pubblicati e condivisi dai propri contatti. Materiale che potrebbe, sono casi documentati, portare a licenziamenti o a rotture sentimentali.

Per evitare questa sorta di “diffamazione” implicita basta, dalla pagina delle impostazioni della privacy, selezionare la voce “Foto in cui sei taggato/a” e quindi “Solo io”.

Mantenere private le proprie amicizie

Si potrebbe non voler far conoscere i propri amici, per nascondere degli interessi o per altri motivi.

E’ possibile mantenere le proprie amicizie private e di decidere quali amici nascondere alla visibilità pubblica andando nel box “Amici” e cliccando su modifica, deselezionare quindi “Mostra a tutti la lista di amici”.

Una cosa da notare è che i propri amici sono indicizzati nei motori di ricerca., infatti facendo una ricerca con il vostro nome su un motore di ricerca come google saranno visualizzati nei risultati anche i vostri amici.

Nascondere alcuni riquadri

Si potrebbe voler nascondere da tutti, o mostrare solo ad alcuni amici, dei riquadri presenti nel proprio profilo.

Nella pagina delle impostazioni della privacy è presente l’elenco dei riquadri presenti sul profilo, ora si può scegliere se eliminarne alcuni tramite l’apposita icona oppure discriminare chi può vedere ognuno di essi cliccando su “Modifica impostazioni”.

Evitare di apparire negli annunci e inserzioni pubblicitarie

Facebook utilizza vari tipi di pubblicità: quelle di terze parti e quelle interne.
Le pubblicità di terzi non sono autorizzate ad utilizzare le foto degli utenti, ma è buona idea disabilitare ciò nel caso venga consentito in futuro.
Nella pagina “Notizie e Bacheca” andare nella scheda “Inserzioni di Facebook” e disattivare questa funzionalità.

Scoprire il tradimento su internet con i new media

Paolo
Creative Commons License photo credit: Paolo Tonon

Uno studio dell’associazione avvocati matrimonialisti (AMI) indica che l’80% dei tradimenti è scoperto tramite internet, SMS e in generale dai cosidetti new media.

Grazie alle nuove tecnologie tutte le fasi di un tradimento sono più veloci: il corteggiamento, il tradimento, la scoperta della mancata fedeltà, il divorzio.

Tutte le nuove forme di comunicazione volte ai social network e far incontrare le persone, primo tra tutti Facebook, hanno permesso di aumentare esponenzialmente il numero delle proprie relazioni sociali e danno le oppurtunità per riallacciare i contatti con le vecchie amicizie o con le ex del passato.

Una ricerca inglese rivela il ruolo fondamentale di Facebook ben nel 20% delle cause di divorzio.

Il motivo più comune è la scoperta di messaggi intimi nella chat o nella posta, grazie al salvataggio automatico della password sul browser che permette  a chiunque usi il coputer della persona incriminata, ad esempio al partner, di poter accedere al profilo utente di chiunque abbia usato quel computer per entrare utilizzando il salvataggio delle password, quindi leggere i messaggi privati, sbirciare le foto taggate dagli amici e persino spacciarsi per il partner. Tutto questo senza neppure fare la fatica di scoprire i suoi dati d’accesso.

Le foto private su Facebook si possono vedere

Port-142
Creative Commons License photo credit: Victor Bezrukov

Leggo sul blog del buon Attivissimo un post che vi consiglio intitolato Privacy in Facebook? “In realtà non esiste”, dice F-Secure.

In sintesi una nota azienda produttrice di antivirus ha scoperto come, le foto caricate su facebook e marcate come private, sono in realtà raggiungibili e visualizzabili da chiunque ne conosca l’indirizzo.

Io vi ricordo il sacro principio: se una cosa è segreta non va condivisa con nessuno, tantomeno facebook.