Intercettazioni telefoniche su rete cellulare: Violata la rete GSM

the call
Creative Commons License photo credit: e³°°°

L’algoritmo che cripta le telefonate su rete cellulare, ovvero su rete GSM è stato violato.

Una conclusione dell’anno un po’ triste per la sicurezza delle telecomunicazioni.

Karsten Nohl, un hacker tedesco, ha annunciato quello che già da anni era nell’aria, dal Chaos Communication Congress di Berlino, potenzialmente, tutte le telefonate sono intercettabili in poche ore.

L’algoritmo incriminato, quello utilizzato per cifrare le telefonate fatte da un cellulare, si chiama A5/1, un algoritmo che lavora a 64 bit e che tutt’ora è utilizzato sulla gran parte dei cellulari.

Nohl afferma che grazie alla sua ricerca, con un computer e con apparecchiature radio per 3 mila dollari chiunque può intercettare una telefonata che viaggia sulla rete GSM.

Quindi l’intercettazione, benchè per il suo valore abbia un costo irrisorio, non è ancora alle portate delle tasche e delle conoscenze tecniche di chiunque.

A5/1, da molti era ormai considerato obsoleto in relazione al più recente A5/3 a 128 bit, verso cui già da tempo era in corso la migrazione.

2 pensieri riguardo “Intercettazioni telefoniche su rete cellulare: Violata la rete GSM

  • 25 Giugno 2010 in 14:55
    Permalink

    mettendo la mia sim per pochi minuti nel telefono di un’altra persona, può in qualche modo questa persona intercettare il mio cellulare?

    Risposta
    • 29 Giugno 2010 in 07:58
      Permalink

      La tua domanda non ha molto senso, riformula in maneiera piu` esaustiva. Comunque per le domande utilizza il forum non i commenti, grazie.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *